Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

tu sei qui: AttualitàFACE: UN ITALIANO SEGRETARIO GENERALE

Ultimo aggiornamento 229 giorni fa giovedì 6 agosto 2020 20:59

english italiano

FACE: UN ITALIANO SEGRETARIO GENERALE

Scritto da (federcaccia), mercoledì 15 gennaio 2014 15:08:35

Ultimo aggiornamento mercoledì 15 gennaio 2014 15:08:35

Con un comunicato diffuso in queste ore la Face, la Federazione europea delle associazioni venatorie che riunisce e rappresenta 7 milioni di cacciatori in Europa, ha annunciato il nome del nuovo Segretario Generale: Filippo Segato. Romano, con un solido profilo internazionale e importanti esperienze di lavoro in Europa, Segato lavora a Bruxelles dal 2006 e ha rappresentato diversi gruppi di interesse presso le Istituzioni Europee, con particolare attenzione per gli aspetti legati alla comunicazione. Come cacciatore, Filippo Segato vanta ormai un lungo periodo di licenze (ha preso la licenza di caccia nel 1995), si è impegnato come volontario in diverse associazioni venatorie e ha preso parte a numerosi progetti gestionali, di recupero ambientale e prevenzione di danni da fauna selvatica. La sua caccia di elezione è quella agli acquatici, ma ha un profondo interesse e passione per tutte le forme di caccia. È stato fra le altre cose anche fondatore del Club Italiano del Bracco Francese. Riguardo al suo nuovo ruolo, Segato ha dichiarato: "Sono lieto di essere entrato in Face e voglio ringraziare il presidente de Turkheim e gli altri membri dell'associazione per questa opportunità unica. I cacciatori hanno un interesse diretto nella salvaguardia della fauna selvatica e della biodiversità europea per le future generazioni. La caccia è un esempio dell'incommensurabile patrimonio culturale dell'Europa. È la testimonianza del legame fra uomo e natura. Il futuro della caccia sta nel rafforzamento di questo legame, nell'agire in modo responsabile e nello sviluppo di politiche sostenibili". "Con un Master in International Cultural Management e la conoscenza delle tre lingue ufficiali della Face - dichiara il comunicato - Filippo unisce le esperienze professionali a livello europeo con diverse esperienze venatorie attraverso l'Europa e siamo entusiasti di dargli il nostro benvenuto in Face e iniziare questo nuovo capitolo insieme per il futuro dei cacciatori Europei". Gilbert de Turckheim, Presidente di Face, ha espresso la sua fiducia nella nomina di Segato: "Siamo molto lieti di accogliere Filippo, che porta non solo la sua esperienza nel funzionamento delle istituzioni europee ma anche una profonda conoscenza del mondo della comunicazione, un aspetto essenziale per aumentare la considerazione pubblica della caccia e indirizzare le sfide poste dai cambiamenti della società e l'atteggiamento nei confronti della natura e della fauna selvatica. Sono certo che Filippo darà ai 7 milioni di cacciatori europei una voce convincente e autorevole". Al nuovo Segretario Generale, Federazione Italiana della Caccia rivolge il più sincero e convinto "In bocca al lupo" per le sfide che lo attendono, certa che le saprà affrontare con preparazione e passione.

Aggiungi ai preferiti Trasforma questa pagina in PDF Stampa questa pagina Segnala via e-mail
Condividi:
fb-like
g-plus

Questo articolo è stato letto 1965 volte.

Nuovo Commento

La redazione di Federcaccia Salerno non pubblicherà commenti contenenti espressioni irriguardose e volgari, assumendosi, altresì, la facoltà di intervenire, con modifiche o tagli, su singole parti dei commenti, qualora contengano accuse generiche e prive di contraddittorio, messaggi violenti o incitamenti alla violenza, insulti gratuiti, frasi blasfeme o di stampo razzistico. In nessun caso verrà pubblicato il tuo indirizzo email. Qualora tu non sia un utente registrato, il tuo commento dovrà essere approvato dalla redazione prima di essere pubblicato. Se, invece, sei un utente registrato, il tuo commento sarà pubblicato immediatamente salvo successivi controlli.

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR 679/2016

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR 679/2016

La informiamo che i dati da Lei forniti verranno trattati nell'ambito della nostra banca dati elettronica e/o cartacea nel rispetto di quanto stabilito dalla norma citata. Il trattamento dei dati, di cui Le garantiamo la massima riservatezza, è effettuato per fornirLe il servizio informativo richiesto. Il mancato conferimento dei dati obbligatori implica l'impossibilità di risponderLe in maniera esauriente e/o corretta. I suoi dati saranno trattati dai nostri addetti e saranno cancellati al termine della stagione relativa al suo interessamento a meno di modifiche nel rapporto tra le parti. In relazione al trattamento in parola potrà esercitare i diritti di cui all'art. 7 della legge citata; titolare del trattamento è:

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.