Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

tu sei qui: Attività sportivaXIII Trofeo UNCC con cani da seguita a Cinghiali. Prova provinciale per campionato FIDC Coppa Italia

Ultimo aggiornamento 228 giorni fa mercoledì 5 agosto 2020 21:33

english italiano

XIII Trofeo UNCC con cani da seguita a Cinghiali. Prova provinciale per campionato FIDC Coppa Italia

Scritto da (giovanna), giovedì 19 marzo 2015 17:04:09

Ultimo aggiornamento giovedì 19 marzo 2015 17:04:09

Quello appena trascorso è stato un fine settimana entusiasmante per Federcaccia Salerno. Infatti sabato 14 e domenica 15 marzo, l'associazione venatoria presieduta da Luigi Spera, ha organizzato nel comune di Giffoni Valle Piana in località Ornito il XIII Trofeo UNCC con cani da seguita a Cinghiali - Prova provinciale per campionato FIDC Coppa Italia. La manifestazione sportiva ha richiamato numerosi concorrenti provenienti da tutta la provincia di Salerno pronti a sfidarsi per la classifica nelle due categorie Coppia e Singoli. Il terreno impervio dovuto alla pendenza della zona ha messo a dura prova conduttori e giuria ma i cinghiali hanno dimostrato piena forma e agilità nel corso della gara.
A stilare le classifiche delle due categorie dimostrando grande professionalità sono stati i giudici Rosario Scandizzo, Antonino Abbate e Biagio Carbone coadiuvati dall'instancabile Antonio Tambasco.
Infatti nonostante l'abilità e la grande esperienza dei concorrenti nel condurre i propri ausiliari, i giudici hanno saputo riconoscere e valutare le infrazioni dei cani durante la prova. Nella classifica per la categoria Singoli si sono contraddistinti nelle prime tre postazioni rispettivamente Bianco Ignazio, Giuseppe Delle Donne e Demetrio Lione mentre per la categoria Coppie o Pariglie, i concorrenti Renato Di Pasquale, Demetrio Lione e Giuseppe Delle Donne.
Alla premiazione erano presenti Luigi Spera, presidente FIDC Salerno, il dottore Gennaro Barra, coordinatore del CAV e Carlo Cascino responsabile regionale della FIdC per le attività sportive che oltre a riconoscere l'ottima organizzazione della prova hanno augurato ai partecipanti di rappresentare al meglio la cinofilia salernitana nella fase interregionale. Al termine delle due giornate di prove è stata improvvisata sul campo di gara una grigliata di carne in virtù dello spirito di aggregazione e di amicizia che da sempre contraddistingue questi momenti di sport. Per sabato 21 e domenica 22 marzo, intanto, la Prosegugio e l'ENCI hanno organizzato a Montesano sulla Marcellana una gara da seguita su cinghiali - Singoli e Coppie - cat A.

Aggiungi ai preferiti Trasforma questa pagina in PDF Stampa questa pagina Segnala via e-mail
Condividi:
fb-like
g-plus

Questo articolo è stato letto 1807 volte.

Nuovo Commento

La redazione di Federcaccia Salerno non pubblicherà commenti contenenti espressioni irriguardose e volgari, assumendosi, altresì, la facoltà di intervenire, con modifiche o tagli, su singole parti dei commenti, qualora contengano accuse generiche e prive di contraddittorio, messaggi violenti o incitamenti alla violenza, insulti gratuiti, frasi blasfeme o di stampo razzistico. In nessun caso verrà pubblicato il tuo indirizzo email. Qualora tu non sia un utente registrato, il tuo commento dovrà essere approvato dalla redazione prima di essere pubblicato. Se, invece, sei un utente registrato, il tuo commento sarà pubblicato immediatamente salvo successivi controlli.

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR 679/2016

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR 679/2016

La informiamo che i dati da Lei forniti verranno trattati nell'ambito della nostra banca dati elettronica e/o cartacea nel rispetto di quanto stabilito dalla norma citata. Il trattamento dei dati, di cui Le garantiamo la massima riservatezza, è effettuato per fornirLe il servizio informativo richiesto. Il mancato conferimento dei dati obbligatori implica l'impossibilità di risponderLe in maniera esauriente e/o corretta. I suoi dati saranno trattati dai nostri addetti e saranno cancellati al termine della stagione relativa al suo interessamento a meno di modifiche nel rapporto tra le parti. In relazione al trattamento in parola potrà esercitare i diritti di cui all'art. 7 della legge citata; titolare del trattamento è:

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.